Capodanno a Santu Lussurgiu

header-03

L’Amministrazione Comunale di Santu Lussurgiu, in collaborazione con TALK ABOUT RECORDS e la PROLOCO, vi invita a passare la notte di Capodanno nel centro del Montiferru, accompagnati dalla buona musica e dal buon cibo. Sul palco di Piazza Mercato si alterneranno due grandi formazioni isolane: I sassaresi Blaxplosion proporranno una scaletta devota alla grande Black Music, mentre i Breakin Down, quartetto olbiese dal respiro internazionale, saranno protagonisti di un grande spettacolo di Hard Rock’n’Roll, diviso tra brani inediti e cover d’autore.


PROGRAMMA
Ore 21:00 | Cena in piazza a base di prodotti locali
Ore 21:30 | BLAXPLOSION e BREAKIN DOWN in concerto
A seguire | Dj Set/Balli in piazza

INFO e PRENOTAZIONI | 320 2661556 (Stefania)
www.comunesantulussurgiu.it
www.talkaboutrecords.net


capodanno2017web-01


 BlaxPlosion

Blaxplosion in principio era un Quasi Trio, un duo di musica acustica formato da Alain Pattitoni alla voce e chitarra ed Edoardo Meledina (Astral Farm/Stone Seeds) al contrabbasso. Alla formazione si unisce poi il cantate Paulinho, ex membro della storica reggae band Train To Roots: la sua entrata caratterizza il sound dei Quasi Trio, dirigendolo sempre di più verso i territori della black music. Infine si unisce alla formazione il batterista Carlo Manca (Arawak/Astral Farm). Di conseguenza il contrabbasso divenne un basso elettrico e la chitarra semi-acustica divenne una telecaster. Il repertorio è cronologico, dagli anni sessanta ai giorni nostri, tutto fatto di black music, quindi soul, funk, R&B passando per il Jazz. GROOVE!


 Breakin Down

I Breakin Down suonano Hard Rock’n’Roll, quello sudato e suonato a volume alto. La band nasce nel 1999 da un’idea di Simone Piu e Francesco Manna. Tra il 2004 e il 2005 la formazione si arricchisce del chitarrista Mauro Eretta e del batterista Claudio Derosas. Nell’Agosto del 2009 i Breakin Down registrano il primo demo intitolato Radio Inferno. Nel 2009 incontrano Fabrizio Simoncioni e l’anno dopo decidono di raggiungerlo in Texas, al Sonic Ranch Studio di El Paso, dove registrano il primo album ufficiale Miss California, che viene pubblicato il 25 dicembre del 2011. Nel febbraio 2012 partono per un tour di 10 date europee, tra Germania, Olanda e Ungheria. Nel Giugno dello stesso anno esce il video ufficiale del singolo Miss California Hell A., prodotto e diretto da Mirko De Angelis della Machete Productions. Il singolo viene trasmesso sulle radio nazionali ed è presente su compilation come Rockhard, MEI, Hardsounds. Ad agosto mini-tour in Ungheria dove si esibiscono anche al Rock Circus Fest di Szeged, aprono il concerto di Stef Burns a Olbia. Nell’estate 2013 cambiano line-up ed entra alla batteria Fabrizio Murgia. A Marzo 2014 Registrano il nuovo album “Judas Kiss” ai Revolver Studios di Guidonia Montecelio, prodotto da Walter Babbini e masterizzato da Howie Weinberg presso “Howie Weinberg Mastering Studio” (Los Angeles – CA). Dopo la Release del nuovo Album (21 Marzo 2015), la band si prepara per un nuovo tour che attraverserà tutta l’Europa, “TheTourTure” (dal nord Italia a Budapest, da qui fino a Madrid). Durante il Tour girano a Parigi il video del nuovo singolo “The Long Goodbye”. Il 2016 vede un nuovo cambio di Line Up, al posto di Francesco Manna entra alla chitarra Luca Desini.

Annunci

CAPODANNO BLUES A SANTU LUSSURGIU

Capodanno_header

L’amministrazione comunale di Santu Lussurgiu, in collaborazione con Talk About Records, l’associazione culturale Mastakkkia e la Pro Loco, vi invita a passare la notte di capodanno nel centro del Montiferru, accompagnati dalla buona musica e dal buon cibo. Giovedì 31 dicembre vi aspettiamo in piazza mercato alle 19:30, per un aperitivo / degustazione di prodotti locali, accompagnato dal live del bluesman barbaricino River of Gennargentu. Dalle 21:00 sarà invece possibile gustare i piatti tipici del territorio, sapientemente cucinati dall’associazione Mastakkkia e disponibili a prezzi popolari per l’intera durata della manifestazione. Alle 21:30 il rapper sulcitano Donnie aprirà le danze degli spettacoli serali, che culmineranno con il concerto del famoso artista isolano Francesco Piu, talento del blues riconosciuto a livello internazionale, per l’occasione accompagnato dal batterista Giovanni Gaias. A seguire, balli in piazza per cominciare il 2016 nel migliore dei modi.

Un’importante occasione per stare insieme, un momento di socialità in cui ascoltare ottima musica, godere delle specialità culinarie del territorio e brindare al nuovo anno in compagnia. Vi aspettiamo a Santu Lussurgiu.

CAPODANNO BLUES A SANTU LUSSURGIU
19:30 |  Aperitivo / Degustazione | River of Gennargentu
Dalle 21:00 | Cena a base di prodotti locali
21:30 | Francesco Piu feat. Giovanni Gaias in concerto
Opener | Donnie
A seguire | Dj Set/Balli in piazza

Giovedi 31 dicembre 2015 | Piazza Mercato, Santu Lussurgiu (OR)
Prenotazioni: 3202661556 (Stefania), 3293249188 (Diego)

FRANCESCO PIU feat. Giovanni Gaias
Una miscela esplosiva di blues, funky e soul in chiave acustica: questa la formula del sound di Francesco Piu. Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, Francesco Piu negli ultimi anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale. Dai palchi di tutta Europa (compreso il parlamento europeo di Bruxelles) fino agli Stati Uniti e al Canada: Never ending Tour, nella miglior tradizione della musica blues. Francesco Piu arriva a Santu Lussurgiu in una inedita formazione chitarra-batteria, accompagnato dal giovanissimo quanto talentuoso batterista Giovanni Gaias.

 DONNIE
Donnie, alias Donato Cherchi, classe 1990. Influenzato dalla musica folk americana, dal rap e dalla musica italiana, cerca di unire tutte le sue esperienze in una musica da lui stesso definita “Blues- Rap”. Esordisce con “L’Alligatore Mixtape”, targato Talk About Records (2012). Nel 2013 pubblica “Man In Blaq”, EP indipendente. Alla fine dello stesso anno, esce “Musica Che Ha Sete” per Unlimited Platform (sotto- etichetta di Unlimited Platform). Nel 2015 invece il suo secondo capitolo licenziato da Talk About Records, “Donniebegood”.

RIVER OF GENNARGENTU
La musica di River of Gennargentu sembra arrivare direttamente dalle Hills più remote del Mississippi. Il suono è cupo, meditativo, oscuro: gli elementi del country blues sono mescolati in un blend personale, subito riconoscibile. Messo in standby il duo punk-blues dei Black Lodge Juke Joint, River Of Gennargentu ritorna alle sorgenti del blues, esordendo con un EP dalle sonorità scarne, istintive ed ancestrali.

CAPODANNO-01