DON LEONE – WELCOME TO SOUTH WEST

banner

Anticipato dal video del primo brano del disco Be my Woman (diretto da Alessandro Corgiolu), “Welcome to South West” è il primo disco di DON LEONE, un duo raw blues composto da Donato Cherchi e Matteo Leone. Si sono incontrati nella loro terra, il Sud Ovest dell’Isola di Sardegna, ed hanno deciso di unire lo storytelling Rap Blues di Donnie (già uscito per Talk About con L’Alligatore Mixtape e Donniebegood) allo stile Delta Blues che da tempo contraddistingue la carriera del polistrumentista Matteo Leone (già con Snake Platform, Carovana Folk, Redneck Riders). Chitarre slide, voci rauche e battiti di mani per tenere il tempo. Viaggiano di città in città per far sentire il suono delle strade di campagna del Sulcis, che sono piene di incroci, come quelle paludose delle storie del blues.

Il 18 gennaio 2016 la collana DIY BLUES EP di Talk About Records, dopo i grandi risultati di River of Gennargentu, DD&A e Sunsweet Blues Revenge, aggiunge un altro importante tassello al Blues Made in Sardinia, fatto da musicisti giovani, contraddistinti da uno stile nuovo, schietto, originale. Programmato in 150 Copie fatte in casa, come vuole la miglior tradizione DO IT YOURSELF, “Welcome to South West” vi da il benvenuto in un Sulcis polveroso dove i dettami del Down Home Blues servono a rimescolare e stravolgere brani presi direttamente dall’American SongBook e dalle Prison Songs raccolte da Alan Lomax (Be my Woman, Black Mountain, Oh, Mary), messi accanto a rivisitazioni (vere e proprie riscritture) di classici appartenenti ad altri ambienti musicali, dagli Iron Maiden (The Number of the Beasti) a Drake (Hotline Bling).

cover_cd
STREAMING | LIMITED EDITION CD
DON LEONE – Welcome to South West

Donnie – Desperate Vocals
Leone – Guitar, Dobro, Drums, Piano, Vocals

Recorded and Mixed by Luca Fresu at Diapason Reconding Studio.
Mastered by Roberto Mascia.

VULCANI – Blues nel Montiferru 2016

 

Vulcani3_header4-01

Dal cuore del Montiferru, nell’entroterra della provincia di Oristano, arriva VULCANI. Un importante appuntamento con la musica blues che giunge quest’anno alla sua terza edizione consecutiva, che arriva dopo dieci concerti di musica blues con artisti del calibro di Paolo Bonfanti, Blues against Youth, Francesco Piu, River of Gennargentu, Lisa Mills, John Drain, Paolo For Lee, Deadman Potron, Fabrizio Canale, Sunsweet Blues Revenge (più una puntata speciale, dedicata alla musica nu-trad del trio sardo-provenzale AMADA) ospitati dalla affascinante corte della “Antica Dimora del Gruccione”, albergo diffuso a Santu Lussurgiu, nel Montiferru. Proprio in questo straordinario angolo di Sardegna VULCANI torna per lasua edizione 2016: quattro serate estive durante le quali, nel giardino fiorito dell’Antica Dimora, si alterneranno quattro live-act diversi, con differenti carriere, visioni artistiche, tecniche, voci. Quattro espressioni lungo la strada del blues e del folk, filo conduttore di un festival intimo che pone musicisti e pubblico faccia a faccia, in un clima di condivisione totale e che fa di ogni concerto un evento speciale perché viaggio alla scoperta delle radici acustiche di una delle più incredibili musiche del XX secolo.

31 Luglio 2016 | Andrea Cubeddu
05 Agosto 2016 | Gavino Riva
16 Agosto 2016 | Don Leone
19 Agosto 2016 | Zamua

COSTO – 25,00 €
(Ingresso, Cena informale, Prima consumazione)
ABBONAMENTO – 80,00 € (quattro serate)

PRENOTAZIONI
Tel: 0783 552035
Mail: info@anticadimora.com

31 Luglio 2016 | ANDREA CUBEDDU
Andrea Cubeddu è nato ad Orani nel 1993. E’ un chitarrista di blues elettrico, post bellico. E’ andato a scuola con i dischi di Albert King, Buddy Guy, Magic Sam, Albert Collins, poi ha cominciato a suonare per strada, dedicandosi al blues più antico, radicato nelle tradizioni della popolazione afroamericana del Delta del Mississippi: Robert Johnson, Muddy Waters, Son House. Attualmente, suona sopratutto per strada: “Stare a contatto con le persone da la possibilità di confrontarsi con varie culture, con le esperienze, le vite vissute dagli altri, mi permette di crescere interiormente e di avere ancora più spunti per scrivere le mie canzoni”.

05 Agosto 2016 | GAVINO RIVA
Gavino Riva, classe 1955, è un bassista, compositore musicista poliedrico, zingaro disincantato senza fissa dimora artistica. Dopo aver militato in diverse formazioni blues-rock isolane, il suo progetto solista, introdotto dal disco “Canzoni dal basso”, nasce nel 2007. Le sue composizioni sono caratterizzate da un mix fra blues, sonorità etniche e jazz. Musica intrisa di alcool e tabacco, un set in solo: basso, voce, loop station, cuore.

16 Agosto 2016 | DON LEONE
Don Leone è un duo blues composto da Donato Cherchi e Matteo Leone. Chitarre slide, battiti di mani e voci rauche. Nell’attesa di pubblicare il loro EP d’esordio, vanno di città in città a far sentire il suono delle strade di campagna del Sulcis, che sono piene di incroci, come quelle paludose delle storie del blues.

19 Agosto 2016 | ZAMUA
Le origini di Zamua si dividono tra la Sardegna e il Burundi. Parigino d’adozione, suona la chitarra è canta. Dice sempre che la musica è entrata nella sua vita come un bisogno di stabilire un ponte fra le sue radici, europee ed africane. Forse è per questo che la sua musica non ha confini: sulle tracce di un percorso battuto per oltre dieci anni, Zamua continua un percorso esplorativo delle sue diverse identità musicali, tra vibrazioni soul, blues, folk, jazz, reggae.

Vulcani3_cartolina-01

Artwork by CABY


Vulcani è una produzione artistica di TALK ABOUT RECORDS.
Talk About è un’etichetta indipendente nata in Sardegna nel 2008. In questi anni si occupata della pubblicazione di dischi di musica rock’n’roll e blues, producendo artisti nazionali come River of Gennargentu, Sunsweet Blues Revenge, The Blues Against Youth, King Howl, Donnie, The Giannies, Kekem. In parallelo, è impegnata nella realizzazione di eventi musicali di vario genere, dalla creazione e produzione di festival, alla lavorazione di tour nazionali ed europei per band come King Howl, Limestone Whale, Rekkiabilly, The Giannies. Hanno parlato delle produzioni Talk About le redazioni di La Repubblica, XL, Rockit, Il Manifesto, Radio 1 Rai, Rock Hard, Buscadero, Rockit, Moby Dick Radio 2, Soda Shop (USA), Cosmic Lava (GER), Rock Times (GER), Stoner Rock GR (GRE), Musiczine (FR) e tanti altri.

Direttore Artistico | Diego Pani

Vulcani è promosso dalla Antica Dimora del Gruccione
La “Antica Dimora del Gruccione” è operativa dal 2002 come albergo diffuso, tipologia ricettiva che, nata per la tutela delle specificità abitative esistenti, offre agli ospiti ristorazione e camere dislocate in più stabili. Realizzato, nel suo edificio principale, in una casa patrizia del XVIII secolo, l’albergo ben esprime questa particolare modalità del sostare, che la gestione, curata ancora oggi dalla proprietà originaria, ritiene debba inoltre trovare la sua coerente applicazione anche nell’offerta di un “mangiare” esclusivamente fondato sui prodotti delle piccole aziende sarde dell’agro alimentare di eccellenza e, ove mancanti, sui prodotti del commercio equo solidale. Segnalata nelle più autorevoli Guide nazionali e internazionali la “Antica Dimora del Gruccione” ha ricevuto numerosi riconoscimenti per promuovere in Sardegna un turismo di conoscenza “sostenibile” e “integrato” nel territorio, per il rispetto della persona, della biodiversità e dell’ecosistema.

Operating Manager | Lucilla Empatia Speciale



I Partner di VULCANI

Passione nel proprio lavoro, cultura della ricerca, promozione e tutela del territorio sono i principi che accomunano le Aziende partner di VULCANI e che hanno motivato la loro scelta di condivisione del Festival.

CANTINA FAMIGLIA ORRO
Famiglia Orro è una piccola azienda Agricola e Fattoria Didattica a conduzione familiare ubicata a Tramatza, paese della Sardegna centro occidentale. L’azienda si sviluppa su 10 ettari di superficie dove si coltivano vite, olivo e ortaggi. Tutte le produzioni sono trasformate sul posto, i vini presso la cantina e gli ortaggi presso il laboratorio alimentare aziendale. Il lavoro è ispirato e guidato da alcuni principi e criteri fondamentali che da parte di Davide, titolare di Azienda, sono stati assunti con responsabilità e puntiglio direttamente dal babbo e, prima ancora dal nonno : la difesa della biodiversità, lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile, la ricerca per l’innovazione nella tutela del sapere della tradizione. Per questo in Azienda si coltivano unicamente varietà autoctone, come i vitigni Vernaccia di Oristano e Nieddera, gli olivi e gli ortaggi tipici del territorio. In quanto Fattoria didattica, presso l’ Azienda è vivace inoltre la promozione di attività formative sul processo del cibo dalla terra alla tavola rivolte a piccoli e grandi fruitori.

Davide Orro | info@famigliaorro.it
Sito Web | www.famigliaorro.it

AZIENDA AGRICOLA PASSIU
L’Azienda prende avvio nel 1975 dalla capacità e lungimiranza di Genesiu Passiu che sin dall’inizio e, ben presto, coadiuvato dai figli Andrea e Felice lavora con l’obiettivo della qualità del prodotto. L’eccellenza del riso è favorita da un’area di produzione, la piana del Campidano, vocata per il concorso di fattori ottimali quali la mitezza del clima e la purezza delle acque che irrigano le risaie che si estendono per 120 ettari , a circondare una bella, lineare, casa di campagna adibita alle degustazioni. Numerosi i riconoscimenti (“Pannocchia di riso d’oro” e, più volte, medaglie d’oro al “Concorso Nazionale Produttori di Riso”) a premiare la bontà di risultati che si esprimono nell’autentico Carnaroli, considerato in ambito specialistico e amatoriale il “Re dei risi”, nell’ intenso Gange Aromatico e nell’integrale, salutistico, prezioso Riso nero “Gioiello” a testimonianza che la Famiglia sposa la tradizione, la ricerca e la sinergia con le esigenze della cucina familiare e gourmet.

Felice Passiu | info@agricolapassiu.it
Sito Web | www.agricolapassiu.it

Macelleria MOMO
Appassionato norcino, Momo, nel suo spazio commerciale dispensa ai suoi clienti conoscenza e squisiti assaggi perchè con pluriennale esperienza e competenza tanto si applica nella selezione dei migliori capi locali quanto nel proposito di fare sperimentare, come fosse sempre nel corso di una degustazione, la bontà dei suoi prodotti. L’Azienda è dunque vendita delle pregiate carni del Montiferru, quelle, come la Mélina, del bovino dei piccoli allevamenti a pascolo brado, del suino che si ciba in prevalenza di ghiande e degli animali dell’aia che, invece, arrivano dalla Marmilla. Una scelta tutta orientata a mettere in luce le economie del territorio e che si manifesta, ancora, nella accurata scelta dei formaggi, dei pani e delle paste che è possibile trovare in negozio insieme con l’invito a raccogliere ciliegie che Momo, a giugno, propone puntuale agli amici per condividere ancora un suo genuino entusiasmo verso una coltivazione peculiare del suo paese.

Cosimo Sassu | macelleriamomo@tiscali.it
Sito Web | www.facebook.com/MacelleriaMomo